400 SPESE DA € 20 l’una per aprire il primo SOCIAL MARKET di MILANO

A Etica e Aiuti alla Comunità, Food & Drink, Imprenditorialità, No Profit e Beneficenza project by Terza Settimana Onlus in Italia

Carissimi amici, l’associazione Terza Settimana onlus www.terzasettimana.org in collaborazione con il Comune di Milano che ha messo a disposizione gratuitamente i locali  in un bene confiscato alla mafia, a settembre aprirà il primo Social Market milanese dopo il successo di quello gia’ aperto da noi a Torino.

Come nel nostro stile, crediamo che le realizzazioni più significative avvengano soltanto attraverso il coinvolgimento fattivo di molte persone che coralmente rispondono agli appelli che l’attuale situazione sociale rivolge personalmente ad ognuno.

A causa della riduzione drastica del reddito, anche l’alimentazione per molte famiglie sta diventando un problema di difficile accesso e, come documentato da Istat e altri centri di ricerca nazionale, sempre di più è compromessa la capacità di soddisfare quei bisogni alimentari fondamentali.

Siamo tutti chiamati a reagire, ognuno secondo le proprie possibilità. L’associazione ha strutturato un modello di spesa “economica” attraverso la formazione di gruppi di acquisto collettivo il cui obiettivo  è il massimo risparmio. Questo sistema, basato sul volontariato e sull’acquisto presso piattaforme da cui acquistano i supermercati, già oggi permette a circa 500 famiglie in “difficoltà”  (circa 2200 persone di cui il 20% sono bambini sotto i 10 anni)  di poter accedere ad un’alimentazione sana ed equilibrata nonostante la condizione di deprivazione in cui sono precipitati. Mantenendo soprattutto quella dignità di relazione che si costruisce intorno alla possibilità di poter ancora provvedere alle necessità elementari di una famiglia.

Per poter avviare a Milano abbiamo bisogno di sentirci tutti coinvolti. Dobbiamo raggiungere insieme la cifra di € 8.000,00 equivalenti a 400 spese per poter acquistare i primi prodotti  alimentari con cui rifornire l’avviamento del  social market. Ogni spesa ha un valore di € 20,00. Aiutaci nell’obiettivo versando un importo equivalente ad un numero di spese che insieme potremo garantire in questa fase iniziale. Al raggiungimento dell’obiettivo …. SI PARTE!

In questo video spieghiamo come funzionano a Torino le consegne a domicilio di frutta e verdura e gli acquisti invece fatti in negozio. Lo stesso format verra’ replicato a settembre a Milano.

http://m.youtube.com/watch?v=lK0JFiUUhtI&feature=related 

Project Information

Carissimi amici, l’associazione Terza Settimana onlus www.terzasettimana.org in collaborazione con il Comune di Milano che ha messo a disposizione gratuitamente i locali  in un bene confiscato alla mafia, a settembre aprirà il primo Social Market milanese dopo il successo di quello gia’ aperto da noi a Torino.

Come nel nostro stile, crediamo che le realizzazioni più significative avvengano soltanto attraverso il coinvolgimento fattivo di molte persone che coralmente rispondono agli appelli che l’attuale situazione sociale rivolge personalmente ad ognuno.

A causa della riduzione drastica del reddito, anche l’alimentazione per molte famiglie sta diventando un problema di difficile accesso e, come documentato da Istat e altri centri di ricerca nazionale, sempre di più è compromessa la capacità di soddisfare quei bisogni alimentari fondamentali.

Siamo tutti chiamati a reagire, ognuno secondo le proprie possibilità. L’associazione ha strutturato un modello di spesa “economica” attraverso la formazione di gruppi di acquisto collettivo il cui obiettivo  è il massimo risparmio. Questo sistema, basato sul volontariato e sull’acquisto presso piattaforme da cui acquistano i supermercati, già oggi permette a circa 500 famiglie in “difficoltà”  (circa 2200 persone di cui il 20% sono bambini sotto i 10 anni)  di poter accedere ad un’alimentazione sana ed equilibrata nonostante la condizione di deprivazione in cui sono precipitati. Mantenendo soprattutto quella dignità di relazione che si costruisce intorno alla possibilità di poter ancora provvedere alle necessità elementari di una famiglia.

Per poter avviare a Milano abbiamo bisogno di sentirci tutti coinvolti. Dobbiamo raggiungere insieme la cifra di € 8.000,00 equivalenti a 400 spese per poter acquistare i primi prodotti  alimentari con cui rifornire l’avviamento del  social market. Ogni spesa ha un valore di € 20,00. Aiutaci nell’obiettivo versando un importo equivalente ad un numero di spese che insieme potremo garantire in questa fase iniziale. Al raggiungimento dell’obiettivo …. SI PARTE!

In questo video spieghiamo come funzionano a Torino le consegne a domicilio di frutta e verdura e gli acquisti invece fatti in negozio. Lo stesso format verra’ replicato a settembre a Milano.

http://m.youtube.com/watch?v=lK0JFiUUhtI&feature=related 

Caratteristiche Principali

E’ un aiuto concreto alle persone in situazione di vulnerabilità sociale
E’ un sistema che rispetta la dignità di ciascuno attivando uno scambio con disponibilità al  volontariato
Crea forti sinergie tra Enti e persone per sconfiggere la solitudine sociale provocata dalla crisi di reddito
E’ un percorso educativo per i ragazzi delle scuole che partecipano come volontari, ottenendo in cambio crediti formativi

Domande e Risposte

Chi puo’ comprare al Social Market? Solo le famiglie che ci vengono inviate dai Servizi sociali del Comune di Milano o, come nel caso di Torino, dagli Enti come Cartitas. A chi vengono fatte a domicilio le consegne di frutta e verdura? A persone con disabilita’ o ad anziani segnalatici dai Servizi Sociali o dall’Ente. Non e’ concorrenza sleale per i commercianti? No perche’ funziona come un gruppo di acquisto solidale. Come verranno utilizzati nella pratica gli 8000 € ? Sono il costo della prima grande spesa che ci serve per riempire  gli scaffali ed aprire il negozio. Equivalgono a 400 spese singole.

Project BlogToggle

There are no updates at this time.

Community FeedbackToggle

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *